28 Febbraio 2024
spot_img
HomeIN PRIMO PIANOSvicom chiude l'anno a +25%

Svicom chiude l’anno a +25%

Chiusura 2022 in forte crescita per Svicom, che oggi si configura come una Proptech Company ad elevata trazione innovativa, continuando al contempo a consolidare la propria posizione tra le aziende leader del Real Estate italiano.

Il Gruppo rafforza la leadership nel Property Management, che continua a rappresentare il core business aziendale, continuando altresì a diversificare la propria offerta nei servizi immobiliari e mantenendo alto il focus sulle consolidate competenze tecniche e gestionali, maturate in oltre 25 anni di esperienza.

Il trend di sviluppo si riflette in primis sui numeri, con una crescita del fatturato che chiude a 14,5 milioni di euro, registrando un incremento del +25% sul 2021 e del +54% sul 2020. Un risultato eccezionale, specialmente alla luce degli avvenimenti che hanno caratterizzato gli ultimi anni, tra pandemia e crisi energetica.

Il portfolio si assesta oggi a 130 asset, per un totale di 1,8 milioni di mq di GLA in gestione. Cresce anche il fatturato di Svicom Agency, che registra un incremento del 37% rispetto al 2021. Questi numeri sono stati raggiunti anche grazie ad una reputazione sempre più solida sul mercato, alla qualità e all’efficienza dei servizi, sempre più apprezzati dei clienti, ma soprattutto alla professionali- tà, alla dedizione e alla passione degli oltre 150 professionisti che costituiscono la vera forza dell’azienda.

In continuità con l’andamento positivo del 2022, Svicom inizia il 2023 con un prestigioso incarico di mall management ottenuto per il centro commerciale Fiordaliso (Rozzano, MI), una delle shopping destination più importanti del panorama nazionale.
Sempre in termini di crescita, significativo il percorso di diversificazione intrapreso dal Gruppo anche nella gestione degli asset mixed-use, per un totale ad oggi di 100.000 mq di GLA gestita.

Nell’anno appena trascorso il Gruppo è stato protagonista di grandi cambiamenti, dal rinnovato assetto societario di S.p.A. Società Benefit, al nuovo headquarter in Via Dante 15, location prime dell’area metropolitana milanese. La trasformazione in BCorp ha tracciato per Svicom una chiara rotta, in cui agli obiettivi prettamente economici e propri dell’attività imprenditoriale, si uniscono anche finalità di beneficio comune per lavorare in modo responsabile, trasparente e sostenibile nei confronti di dipendenti, fornitori, comunità e territori in cui ogni asset è inserito.

Leader nel Retail Real Estate Management, Svicom cresce anche nelle altre asset class, facendo dell’innovazione il proprio fattore distintivo e rappresentativo di una nuova visione Smart Real Estate della gestione immobiliare. Come Proptech Company, infatti, nel 2022 Svicom ha accelera- to il percorso di trasformazione digitale, portando le iniziative di reporting, studies e data analytics verso processi di business intelligence e strumenti di performance analysis sempre più efficienti ed innovativi. Strategica in tal senso la partnership stretta e rinnovata con l’Italian PropTech Network, il primo hub del PropTech a livello nazionale, sotto l’egida del Politecnico di Milano.

Nel percorso di crescita del Gruppo, il 2022 si era chiuso all’insegna di un’altra significativa tappa, con l’ingresso della società in Condeo – la startup che semplifica la comunicazione e il coordina- mento della vita condominiale, nata all’interno di Startup Bakery – a conferma della più ampia strategia di open innovation e di trasformazione digitale.

Letizia Cantini, Svicom General Manager, Partner: “Il 2022 ci restituisce un altro anno con risultati da record. Siamo orgogliosi di vedere la nostra azienda, indipendente e italiana, raggiungere traguardi sempre più impegnativi con la determinazione e la grinta di sempre. La forte crescita nel fatturato e nel portfolio UM sono determinate dall’evoluzione continua dell’azienda e della sua organizzazione, all’insegna di qualità, innovazione e efficienza. L’imprenditorialità che ci contraddi- stingue ci proietta in un futuro di nuove e grandi sfide, di nuovi rilevanti successi.”

Corrado Di Paolo, General Manager Svicom Agency, Partner: “Nonostante le tante problematiche che ancora affliggono le locazioni commerciali, il 2022 per noi è stato comunque un anno con percentuali di crescita a due cifre, grazie agli oltre 70.000 mq di GLA tra rinnovi e ricommercializza- zioni, più di 300 trattative commerciali e i circa 80 nuovi punti vendita aperti. Risultati positivi che attestano la nostra capacità di riuscire a innovare costantemente in maniera efficace il merchandi- sing mix ed il tenant mix degli asset retail e a interpretare al meglio le diverse esigenze di una cliente- la, sempre più alla ricerca di esperienze e servizi, personalizzati ed unici. Ciò che ci distingue è l’approccio al 100% tailor-made, che si rivela vincente soprattutto per la valorizzazione di diversi progetti di riqualifica di asset dal diminuito appeal commerciale.”

Fabio Porreca, Chairman di Svicom, Partner: “Essere cresciuti del 25% nell’ultimo anno e del 54% nel biennio è un risultato straordinario. Un dato tanto più eccezionale se si considerano gli eventi epocali e la difficile congiuntura che il nostro settore sta attraversando da ormai tre anni.
Numeri record raggiunti grazie alla dedizione e alla passione che tutte le persone di Svicom mettono ogni giorno nel proprio lavoro. Ma ci sono altri traguardi, che i numeri da soli non dicono, e che sono per noi motivo di soddisfazione anche maggiore dei risultati economici: la crescita della nostra reputazione; l’ottenimento di incarichi prestigiosi; le buone pratiche di sostenibilità; l’essere pionieri dell’innovazione e trasformazione digitale del nostro settore. Con un obiettivo preciso quanto ambizioso: essere leader nel property management italiano”.

ARTICOLI CORRELATI

IN PRIMO PIANO