23 Aprile 2024
Edilizia, Costruzioni & Real Estate: banner 728x90
HomeIN PRIMO PIANOScenari Immobiliari premia Urban UP | Unipol

Scenari Immobiliari premia Urban UP | Unipol

Consegnando il premio, Mario Breglia, presidente di Scenari Immobiliari, ha dichiarato: “Il premio al progetto terziario De Castillia 23 di Milano è anche un riconoscimento all’iniziativa Urban Up attraverso cui il Gruppo Unipol sta attuando importanti progetti di riqualificazione di immobili iconici del proprio patrimonio, con una combinazione di innovazione e tradizione. L’intervento di De Castilla 23 è particolarmente significativo, perché parte da un edificio esistente che è stato completato con soluzioni innovative e materiali all’avanguardia. Particolare attenzione all’efficienza energetica. È stato anche protagonista della Design week 2023 come location ufficiale, ricevendo il patrocinio di HS4A (Human Security for All), la campagna globale del Fondo della Sicurezza Umana delle Nazioni Unite (UNTFHS)”.

A ritirare il premio Giuseppe Lobalsamo, Direttore immobiliare del Gruppo Unipol, che ha commentato: “L’immobile in via De Castillia è stato per anni un edificio incompiuto e abbandonato nel cuore di Porta Nuova. L’impegno del Gruppo ha fatto sì che oggi De Castillia 23 è un nuovo landmark di Milano riconosciuto internazionalmente, perfetta sintesi di bellezza, funzionalità e sostenibilità, ed interamente affittato a primari tenants. De Castillia 23 rappresenta un esempio concreto dell’impegno che siamo assunti con il progetto Urban Up nell’ambito della rigenerazione e valorizzazione urbana”.

Tratto distintivo dell’intervento di De Castillia 23, progettato da Progetto CMR, è stata l’opportunità non solo di completare un edificio non finito, ma di trasformarlo anche in un esempio di riqualificazione contemporanea, sostenibile e innovativa nelle soluzioni tecniche e nell’impiego di materiali all’avanguardia.

Partendo dalla facciata, questa si presenta come una raffinata orditura di elementi di vetro dalle diverse inclinazioni, dinamica, prismatica ed elegante, ed è studiata in modo tale da permettere un’illuminazione naturale agli ambienti interni per ben il 70% dell’orario di lavoro, riducendo in questo modo in maniera sensibile anche il consumo di energia elettrica. Allo stesso tempo, anche le superfici esterne opache, realizzate con materiali Active Surfaces® di Fiandre Architectural Surfaces, svolgono una funzione eco-attiva, in grado di sciogliere le particelle inquinanti circostanti: l’edificio “mangia smog” è infatti in grado di assorbire ben 59 kg di ossido di Azoto all’anno, l’equivalente di quanto farebbero 200.000 mq di aree verdi, migliorando sensibilmente la salubrità degli spazi interni ed esterni. Massima attenzione è stata data anche all’efficienza energetica, grazie all’utilizzo di impianti di ultima generazione che utilizzano prevalentemente fonti rinnovabili, come il sistema fotovoltaico integrato in copertura, che produce circa 40.000 kWhel di energia pulita, evitando l’emissione in atmosfera di 13 tonnellate di CO2 all’anno. In aggiunta, una pompa di calore ad acqua di falda ad altissima efficienza sfrutta l’energia geotermica sia per il riscaldamento che per il raffreddamento degli uffici, senza rilasciare inquinanti nell’ambiente circostante. Completa il progetto la realizzazione di 2.000 mq di verde con piantumazioni che assorbono 12 tonnellate di CO2 per restituire 9 tonnellate di Ossigeno all’anno.

Urban Up è il progetto immobiliare del Gruppo Unipol finalizzato alla valorizzazione di alcuni tra i più importanti immobili del parco architettonico italiano di proprietà del Gruppo attraverso opere di ammodernamento e ristrutturazione che coniugano la vocazione all’innovazione con il rispetto per la tradizione.

ARTICOLI CORRELATI

IN PRIMO PIANO