25 Aprile 2024
Edilizia, Costruzioni & Real Estate: banner 728x90
HomeURBANISTICARigenerazione urbana: prosegue l'esame in Parlamento dei disegni di legge

Rigenerazione urbana: prosegue l’esame in Parlamento dei disegni di legge

L'aggiornamenti su temi normativi a cura di SI – Studio Inzaghi

Il 20 febbraio 2024 è stato presentato l’ultimo disegno di legge (n. 1028), recante “Disposizioni per la rigenerazione urbana e uso sostenibile del suolo”, che sarà discusso congiuntamente con i precedenti d.d.l. Lo ricorda in una nota lo studio legale SI – Studio Inzaghi.

Ecco i principi salienti del nuovo disegno di legge:

1. Promozione del riuso edilizio delle aree già urbanizzate ed edificate, nonché dei complessi edilizi pubblici o privati in stato di degrado, di abbandono, dismessi o inutilizzati, anche mediante il correlato divieto di consumo o impermeabilizzazione di nuovo suolo.

2. Sostituzione del “fondo per la rigenerazione urbana e per il contrasto del consumo di suolo”.

3. Previsione di sistemi di incentivazione con priorità per gli interventi di riuso e di rigenerazione o di bonifica dei siti contaminati e il recupero del suolo a fini agricoli o ambientali, anche mediante la demolizione dei manufatti esistenti incongrui rispetto al contesto paesaggistico.

4. Obbligo per i Comuni di dotarsi di un Piano del Verde come specifico strumento di pianificazione.

5. Istituzione della “funzione sociale della proprietà”, per cui il comune può acquisire gli immobili fatiscenti o inutilizzati di cui non siano assicurate le condizioni di decoro.

Cristina Giua
Cristina Giua
Cristina Giua, milanese, classe 1971, giornalista professionista dal 2012. Si è sempre occupata di giornalismo economico, con specializzazione in Finanza, Legal e Real Estate. Ha lavorato per testate come il Sole-24 Ore, Monitorimmobiliare, il Quotidiano Immobiliare. Si è occupata anche di organizzazione di eventi e di ufficio stampa & comunicazione per Fiera Milano e Fondazione ISMU (Istituto Studi sulla Multietnicità) della Regione Lombardia. Laureata in legge, con indirizzo d’impresa, presso l’Università degli Studi di Milano, ha in conseguito, in seguito, un Master in Giornalismo presso l’Università Cattolica di Milano.
ARTICOLI CORRELATI

IN PRIMO PIANO