25 Aprile 2024
Edilizia, Costruzioni & Real Estate: banner 728x90
HomeFINANZARe/Max Italia rileva l’intero pacchetto di 24Max

Re/Max Italia rileva l’intero pacchetto di 24Max

Il gruppo immobiliare acquisisce il restante 49% delle quote della società di mediazione creditizia. Con questa operazione, Proximm, società detentrice del master franchise RE/MAX, possiede ora la totalità del pacchetto azionario di categoria A

Il 25 luglio il Gruppo immobiliare RE/MAX Italia ha acquisito il 49% delle quote della società di mediazione creditizia 24MAX precedentemente detenute da 24Finance Mediazione Creditizia. Con questa operazione, Proximm – società detentrice del master franchise RE/MAX per l’Italia – possiede ad oggi la totalità del pacchetto azionario di categoria A di 24MAX. “Oggi più che mai l’aspetto finanziario è una leva fondamentale della compravendita. Per questo riteniamo che 24MAX rappresenti un tassello strategico per la crescita del Gruppo RE/MAX in Italia”, ha commentato Dario Castiglia, CEO & Founder di RE/MAX Italia e Amministratore Delegato di 24MAX.

Proiettati verso nuovi obiettivi

 

Costituita a luglio 2018 e operativa da gennaio 2019, 24MAX ha conseguito fatturati in crescita partendo dai 980 mila euro del primo esercizio fino a superare i 4 milioni nel 2022. “Cinque anni fa abbiamo dato vita a 24MAX per dare una risposta in tempo reale alla richiesta crescente di consulenza finanziaria della clientela che compra casa affidandosi a un’agenzia immobiliare RE/MAX, con la mission di rendere ancora più efficiente la customer experience. Oggi – spiega Castiglia – proiettiamo la nostra visione verso nuovi obiettivi focalizzandoci sull’evoluzione del modello di business e su una nuova politica di sviluppo di 24MAX che presto presenteremo al mercato”.

Il ruolo crescente del mediatore creditizio

“Nell’attuale scenario, contraddistinto da nuove dinamiche che si declinano non solo sulle scelte di chi vuole comprare casa, ma anche sui prodotti creditizi e sulle modalità di accesso al credito, sono sempre più evidenti i vantaggi dell’affidarsi a un mediatore creditizio preparato ed imparziale, in grado di guidare il cliente verso la scelta più conveniente e conforme alle singole necessità”, afferma Riccardo Bernardi, Chief Development Officer di 24MAX. La crescente importanza riconosciuta dai consumatori al mediatore creditizio trova riscontro anche nei risultati messi a segno da 24MAX, che nel secondo trimestre 2023, a fronte di una generale e importante contrazione del mercato, ha segnato una crescita del 10,1% delle nuove pratiche. “Un risultato conseguito proprio grazie all’approccio consulenziale basato sulla costante analisi delle offerte temporanee dei vari istituti di credito che consentono di fornire ai clienti una proposta altamente customizzata”, aggiunge Marco Boidi, Head of Sales Network di 24MAX.

Nuovi incarichi per Castiglia

 

A seguito dell’acquisizione, Dario Castiglia assume il ruolo di nuovo Amministratore Delegato di 24MAX affiancato dal Consigliere Marco Aliprandi. L’operatività continuerà con il prezioso apporto delle risorse già in forze, guidate da Riccardo Bernardi e Marco Boidi. Nell’operazione, RE/MAX Italia è stata assistita dall’avvocato Lorenzo Mosso, socio fondatore dello Studio Legale MCM Avvocati, dal Dottore Commercialista Andrea Frassinetti, Partner di ECOVIS STLex Studio Legale Tributario, e dal Notaio Claudio Caruso.

ARTICOLI CORRELATI

IN PRIMO PIANO