26 Maggio 2024
Edilizia, Costruzioni & Real Estate: banner 728x90
HomeDESIGNProgetto Design&Build firma la sede milanese di Ubisoft

Progetto Design&Build firma la sede milanese di Ubisoft

La società di sviluppo di videogiochi di successo come Assassin's Creed e Watch Dogs ha scelto il team di Progetto Design & Build, del Gruppo Progetto CMR, per disegnare i nuovi uffici del team italiano

Per la nuova sede del team di sviluppo italiano, la società francese di videogiochi Ubisoft ha scelto la firma progettuale di Progetto Design & Build del Gruppo Progetto CMR. La richiesta dell’azienda era di sviluppare un luogo inaspettato, in grado di stimolare costantemente l’ispirazione dei suoi collaboratori che sono immersi quotidianamente nella dimensione digitale e nella sollecitazione creativa. A questo task si è aggiunta la sfida di lavorare su una planimetria inusuale, caratterizzata da linee spezzate, angoli acuti e muri diagonali. Progetto Design & Build ha sviluppato degli spazi immersivi, dal forte impatto visivo, coerenti alla quotidiana attività di creatività digitale dell’azienda senza trascurare il lato ludico e giocoso di questa particolare professione.

Le linee oblique

 

Il layout ha assecondato le linee oblique dell’edificio e ne ha sfruttato le potenzialità. Il concept ha enfatizzato i concetti di genialità e sorpresa con accorgimenti progettuali puntuali e diffusi; il disegno del pavimento si spezza in più direzioni e ugualmente le pareti, che presentano elementi di “rottura in ogni angolo, creando e la generazione di nuovi punti di riferimento. All’ingresso, il desk colorato e imponente della reception emerge dalle pareti e dal soffitto dalla tinta scura, quasi fosse un’astronave. Le superfici dark della reception si aprono sull’ampia vetrata del giardino ricco di essenze arboree, disposto lungo tutto il corridoio dell’entrata creando un affaccio di grande impatto per i visitatori.

Personaggi e ambienti di Ubisoft offrono l’ispirazione

 

I motivi geometrici a spicchi e le linee spezzate sono riproposti lungo i corridoi a creare un effetto optical che smaterializza la struttura architettonica e dialoga con la luce che entra di taglio dalle vetrate oblique. Le sale riunioni sono a tema e sono state trattate come piccoli set: ciascuna è ispirata a un gioco o ad un’atmosfera, con una scelta di luci, finiture e arredi che ricorda ambienti e personaggi dei titoli più famosi realizzati da Ubisoft. Gli spazi operativi sono ampi e invitano alla collaborazione.

L’effetto Wow

 

La varietà di ambienti e dettagli prosegue nell’area break, uno spazio informale anch’esso punteggiato da elementi di arredo molto diversi e colorati, come il decoro dei pavimenti, il bancone a scacchi, i pezzi di design industriale affiancati ad arredi vintage; una sorta di caos mix di elementi progettati per creare tanti luoghi diversi all’interno di un unico spazio. L’apparente ma per nulla casuale serie di accostamenti tra arredo e colore, spazio e luce, incentiva “l’effetto WOW”, elemento costante della vita professionale dei collaboratori dell’azienda.

ARTICOLI CORRELATI

IN PRIMO PIANO