25 Aprile 2024
Edilizia, Costruzioni & Real Estate: banner 728x90
HomeFINANZAPrima operazione a Milano per Pgim Real Estate e Cittamoderna

Prima operazione a Milano per Pgim Real Estate e Cittamoderna

La nuova joint venture avrà come target di investimento immobili da ristrutturare o riconvertire in ambito residenziale da offrire sul mercato tramite vendita frazionata

 

PGIM Real Estate ha avviato una nuova joint venture con Cittamoderna per investire e offrire soluzioni residenziali in aree strategiche. PGIM Real Estate è l’attività di gestione degli investimenti immobiliari da 210 miliardi di dollari in gestione di PGIM. La joint venture avrà come target di investimento immobili, da ristrutturare o riconvertire in ambito residenziale, con l’obiettivo di sviluppare, ristrutturare, gestire le proprietà da offrire sul mercato tramite vendita frazionata. La collaborazione si concentrerà sugli investimenti nelle principali città italiane, tra cui Milano. PGIM Real Estate ha stretto questa partnership nell’ambito della propria strategia europea value add. Cittamoderna è una società di investimenti immobiliari attiva dal 1950 negli sviluppi residenziali e nella riqualificazione di asset di prestigio, con all’attivo oltre 320.000 mq di sviluppi realizzati fino ad oggi. Nel 2019, Antonio Prezioso e Piera Prezioso hanno lanciato la piattaforma di Asset Management di Cittamoderna, finalizzata alla gestione di asset di proprietà di investitori istituzionali.

Esordio della joint venture a Milano

 

Il primo investimento della joint venture è la riqualificazione di un immobile esistente a destinazione uffici, sito a Milano, di circa 7.000 mq di superficie commerciale da trasformare in circa 100 unità residenziali disponibili per la vendita. Gli appartamenti saranno sviluppati secondo alti standard sul fronte ambientale, tra cui l’ottimizzazione della luce solare e l’efficientamento energetico attraverso meccanismi di isolamento ad alte prestazioni. L’edificio si trova in una posizione ideale per lo sviluppo residenziale, con servizi nelle vicinanze come supermercati, banche, palestre e ottimi collegamenti e con il centro di Milano. Il settore residenziale in Italia ha continuato a registrare un forte interesse da parte degli investitori per le zone di pregio delle principali città come Milano, grazie ad un’offerta da lungo tempo insufficiente e alla forte domanda di asset di alta qualità ed elevate prestazioni energetiche. Per il primo co-investimento, PGIM Real Estate e Cittamoderna sono stati assistiti da Shearman and Sterling (legale), Todarello & Partners (legale) e Avalon. DILS ha agito in qualità di advisor immobiliare nella gestione del processo di vendita. L’operazione è stata finanziata da Banco BPM.

Obiettivo: soddisfare la domanda crescente di immobili

 

Musie Bocrezian, Head of Italy Transactions di PGIM Real Estate, ha commentato: “Il mercato residenziale italiano ha un’offerta estremamente carente: osserviamo nelle principali città una forte domanda di edifici con alti standard qualitativi, efficienti e sostenibili, ed è proprio questo l’obiettivo della nostra iniziativa. Il nostro primo investimento offrirà circa 100 appartamenti moderni in una posizione strategica di Milano, attirando nuovi residenti nell’area. Siamo lieti di collaborare con Cittamoderna e non vediamo l’ora di sviluppare la nostra pipeline”. Antonio Prezioso, CEO di Cittamoderna AM, ha dichiarato: “Il principale punto di forza della joint venture tra PGIM Real Estate e Cittamoderna è la perfetta combinazione tra la forte capacità finanziaria di PGIM Real Estate e la consolidata esperienza di Cittamoderna nel settore residenziale italiano”.

ARTICOLI CORRELATI

IN PRIMO PIANO