22 Aprile 2024
Edilizia, Costruzioni & Real Estate: banner 728x90
HomeSTORIE D'IMPRESAOfficine MAK acquista l'area ex "Cementir" di Arquata Scrivia

Officine MAK acquista l’area ex “Cementir” di Arquata Scrivia

La nuova area di 160 mila mq nella provincia di Alessandria vicino al casello autostradale di Serravalle Scrivia sarà interamente riqualificata

Officine Mak, società controllata dal Gruppo Consonni, che è specializzata nella rigenerazione urbana e riqualificazione di grandi aree dismesse, e che ha effettuato numerosi interventi rigenerativi urbani in Lombardia e nell’hinterland milanese, ha acquisito ieri la proprietà dell’area della ex Cementir di Arquata Scrivia, in provincia di Alessandria.

L’imponente storico cementificio, che era stato chiuso dopo oltre 60 anni di attività, sarà bonificato e l’area interamente riqualificata. L’ex “Cementir” si sviluppa su una superficie di 160mila metri quadrati nei pressi dell’importante casello autostradale di Serravalle Scrivia e dello snodo ferroviario sulla direttrice Milano-Genova.

“Siamo specializzati nel recupero di aree industriali dismesse, come in riqualificazioni e rigenerazioni di spazi urbani – dichiara Daniele Consonni, CEO di Officine Mak. Realizziamo svariati interventi sul territorio nazionale con operazioni finalizzate sia alla destinazione residenziale, sia commerciale, offrendo soluzioni miste oltre alla logistica. Guardiamo con attenzione a tutte le opportunità sul territorio, come dimostra l’acquisizione dell’area della ex Cementir, una delle più grandi gestite nel nostro portafoglio”.

  Fernanda Rossetti

Fernanda Rossetti
Fernanda Rossetti
Appassionata di New Media, TV, innovazione, multicanalità. MBA, si occupa di Marketing & Content Factory in Economy Group. Ama leggere e scrivere sulle nuove frontiere dei Media e dell'Economia nazionale ed internazionale.
ARTICOLI CORRELATI

IN PRIMO PIANO