25 Giugno 2024
Edilizia, Costruzioni & Real Estate: banner 728x90
HomeDESIGNMilano, Avviato il cantiere di Bistolfi 31

Milano, Avviato il cantiere di Bistolfi 31

Per il nuovo complesso residenziale in zona Lambrate, Borio Mangiarotti e Bain Capital Special Situations, tramite il Fondo Bistrot, hanno investito di 55 milioni di euro. La consegna degli appartamenti è prevista per l’inizio del 2026

Sono partiti i lavori di Bistolfi 31 (BST31), il nuovo complesso di 173 appartamenti in edilizia libera su un’area di 12.000 mq nel quartiere di Lambrate, a Milano. L’investimento, del valore previsto di circa 55 milioni di euro, è stato realizzato da Borio Mangiarotti, storica società di sviluppo immobiliare, e Bain Capital Special Situations, team globale di investitori che genera valore da oltre 20 anni, tramite il Fondo Bistrot, gestito da Natissa SGR. Lo sviluppo è affidato a Borio Mangiarotti. Progettato da Beretta Associati, Bistolfi 31 sorge nell’area del complesso industriale che ospitava la storica azienda dolciaria Tre Marie.

Già venduto il 70% degli appartamenti

 

Nel quadrilatero compreso fra le vie Bistolfi, De Nora, Gualdo Priorato e San Faustino troveranno spazio, immersi in un parco attrezzato di 6.000 mq, sei edifici (quattro torri di otto piani e due strutture in linea) e un parcheggio interrato con 188 box, oltre a una serie di servizi quali lockers room, un deposito per le biciclette e i passeggini e spazi comuni dedicati alla socialità: area kids, activity room e zona coworking. La commercializzazione dell’iniziativa, avviata a marzo e affidata a Dils in qualità di Advisor & Agent, sta registrando ottimi risultati: ad oggi, infatti, è stato venduto circa il 70% degli appartamenti, i cui tagli vanno dal bilocale al quadrilocale. “Bistolfi 31 è un ulteriore tassello dell’importante processo di rigenerazione urbana in corso che sta ridisegnando il quartiere di Lambrate”, ha dichiarato Edoardo De Albertis, CEO di Borio Mangiarotti. “Il nostro obiettivo è quello di sviluppare un progetto innovativo e sostenibile, concepito intorno alle esigenze di quanti lo abiteranno”. La conclusione dei lavori e la consegna degli appartamenti sono previste per l’inizio del 2026; tutte le informazioni sul nuovo progetto residenziale sono disponibili sul sito www.bst31.it.

Altri interventi urbani a Milano

 

Quello di Bistolfi 31 non è l’unico investimento realizzato da Borio Mangiarotti e Bain Capital Special Situations tramite il Fondo Bistrot: le due società, infatti, investono anche nel progetto di rigenerazione urbana EXTM che, promosso da Hines in qualità di investitore e development manager, trasformerà l’area di 130.000 metri quadrati complessivi dell’Ex Trotto Milano in un nuovo distretto urbano a prevalente vocazione pedonale, con nuovi servizi per la città, spazi verdi aperti alla comunità e un’offerta abitativa inclusiva. Per questo investimento, con un valore pari a oltre 250 milioni di euro, il Fondo Bistrot ha perfezionato l’acquisizione dal fondo Invictus, gestito da Prelios SGR, di un’area di oltre 46.000 metri quadrati destinata alla realizzazione di circa 600 residenze in vendita, il cui sviluppo è stato affidato a Borio Mangiarotti in qualità di general contractor.

ARTICOLI CORRELATI

IN PRIMO PIANO