25 Aprile 2024
Edilizia, Costruzioni & Real Estate: banner 728x90
HomeIN PRIMO PIANOCovivio, risultati 2023: ricavi salgono a 1 mld di euro

Covivio, risultati 2023: ricavi salgono a 1 mld di euro

In crescita l’attività di asset management su tutte le asset class

Il gruppo Covivio ha annunciato risultati finanziari del 2023. Il gruppo immobiliare, quotato all’Euronext di Parigi, ha registrato 1 mld di euro di ricavi consolidati e 648 mln di ricavi di pertinenza di gruppo: in crescita del 2,4% a perimetro corrente e del 6,4% a perimetro costante. La proposta di dividendo è di 3,30 euro ad azione.

Lo riferisce una nota stampa, in cui si aggiunge che “gli accordi di vendita siglati dal gruppo nel 2023 ammontano a 900 mln al 100% e a 720 mln per la quota di pertinenza del gruppo. Si registra inoltre una riduzione dell’indebitamento netto di quasi 700 mln rispetto all’anno precedente e un risultato netto ricorrente in crescita del 1% nel 2023 nonostante la riduzione dell’indebitamento”.

Forte impulso all’attività di asset management in tutte le asset class, con immobili a uso ufficio che hanno registrato un aumento del tasso di occupazione al 94,5% e immobili a uso residenziale con un’accelerazione della rinegoziazione dei canoni a +21%. Per quanto riguarda gli immobili a uso alberghiero, continuano le trattative con AccorInvest per consolidare gli immobili e le attività alberghiere detenuti congiuntamente”.

Il gruppo registra anche ulteriori progressi nella strategia Esg con un 95,3% del portafoglio dotato di una certificazione, il 67% degli uffici dotati della certificazione Hqe/Breeam Very Good o superiore, e un aumento della percentuale di debito legata a obiettivi Esg, passata dal 38% a fine 2022 al 57% ad oggi.

Christophe Kullmann, amministratore delegato di Covivio, ha commentato così i risultati: “in un contesto immobiliare caratterizzato dall’aumento dei tassi di interesse, Covivio si è adattata rapidamente, grazie soprattutto a 720 mln di euro di nuovi accordi di vendita. Allo stesso tempo, l’attività di asset management e l’aumento dei ricavi del +6,4% a perimetro costante hanno consentito una crescita del risultato ricorrente. Nel 2024 manterremo la nostra disciplina finanziaria, proseguendo nel percorso di crescita del risultato ricorrente”.

 

Cristina Giua
Cristina Giua
Cristina Giua, milanese, classe 1971, giornalista professionista dal 2012. Si è sempre occupata di giornalismo economico, con specializzazione in Finanza, Legal e Real Estate. Ha lavorato per testate come il Sole-24 Ore, Monitorimmobiliare, il Quotidiano Immobiliare. Si è occupata anche di organizzazione di eventi e di ufficio stampa & comunicazione per Fiera Milano e Fondazione ISMU (Istituto Studi sulla Multietnicità) della Regione Lombardia. Laureata in legge, con indirizzo d’impresa, presso l’Università degli Studi di Milano, ha in conseguito, in seguito, un Master in Giornalismo presso l’Università Cattolica di Milano.
ARTICOLI CORRELATI

IN PRIMO PIANO