26 Maggio 2024
Edilizia, Costruzioni & Real Estate: banner 728x90
HomeDESIGNCbre al fianco di Kryalos a Modena

Cbre al fianco di Kryalos a Modena

Il leader mondiale della consulenza immobiliare è advisor per la vendita di un complesso attualmente utilizzato dalla Motorizzazione Civile

CBRE, leader al mondo della consulenza immobiliare, ha agito in qualità di advisor di Kryalos Sgr, quale gestore del fondo di investimento Arete, per la vendita di un complesso immobiliare ad uso misto ubicato in Via Galileo Galilei 224/230 a Modena. L’edificio, attualmente utilizzato dalla Motorizzazione Civile, è stato venduto a un “club deal” di investitori privati. Costruito dallo Stato italiano nel 1972 per l’uso attuale, l’immobile è stato parte dell’operazione di dismissione del Fondo Immobili Pubblici (F.I.P.) promossa nel 2004. L’immobile si sviluppa su due piani fuori terra, oltre a un piano interrato e a un grande piazzale esterno, ed è composto da uffici, area per la prova dei veicoli, sale per gli esami, archivi, magazzini e una parte residenziale. L’asset vanta una superficie coperta di oltre 4.000 metri quadrati e una superficie scoperta di oltre 15.000 metri quadrati.

Potenziamento dei Regional Markets

 

Situato nella periferia sud-ovest di Modena, l’immobile gode di una posizione strategica ben collegata alle infrastrutture di trasporto e ben urbanizzata con fabbricati produttivi e commerciali, hotel e uffici. Silvia Gandellini, Head of Capital Markets & A&T High Street di CBRE Italy, afferma: Questa operazione si inserisce all’interno del piano strategico di CBRE, che vedendo un rafforzamento dell’attività di investimento nei Regional Markets, vuole contribuire attivamente all’allargamento del mercato immobiliare italiano, ancora troppo concentrato su Milano e Roma”. Aggiunge Mario Previsdomini, Head of Mid Cap & Regional Markets di CBRE Italy: “Il successo di questa operazione testimonia l’interesse degli investitori privati per prodotti a reddito strategici in città secondarie. L’opportunità di investire in asset a reddito a medio-lungo termine è considerata, sempre più spesso dai privati, protettiva rispetto all’andamento dell’inflazione”.

ARTICOLI CORRELATI

IN PRIMO PIANO