24 Febbraio 2024
spot_img
HomeFINANZAAnche Staci Italia sceglie il Giovi Logistics Park di Pavia realizzato da...

Anche Staci Italia sceglie il Giovi Logistics Park di Pavia realizzato da Garbe Industrial Real Estate

Prosegue la strategia di locazione di Garbe per l’innovativo parco logistico in provincia di Pavia: dopo la recente firma con il tenant Rhenus, anche Staci Italia ha sottoscritto un contratto di locazione per 20.000 mq. 

Staci Italia è il secondo tenant, dopo Rhenus che sceglie l’innovativo polo logistico di Garbe a Silvano Pietra in provincia di Pavia per rafforzare la propria presenza in un’area ritenuta sempre più strategica.

Giovi Logistics Park è il polo logistico realizzato in provincia di Pavia da Garbe Industrial Real Estate Italy leader nel mercato immobiliare logistico, industriale e tecnologico in Germania e in Europa, in collaborazione con SFO Capital Partners, un investitore e gestore immobiliare globale con sede a Londra. Il polo logistico  è suddiviso in 8 moduli indipendenti di circa 10.000 mq ciascuno, ognuno dei quali dotato di aree adibite ad uso logistico, uffici e locali carica muletti, per un totale di 83.000 mq di superficie coperta.

Staci Italia azienda leader in soluzioni logistiche e distributive BtoB e BtoC prenderà possesso degli spazi – due moduli – nel mese di febbraio 2024, per essere operativa a partire dalla primavera 2024.

Già presente in Italia in altri siti, Staci Italia ha firmato per la locazione del Giovi Logistics Park, gestito da Prelios SGR attraverso il Fondo Giove, confermando la volontà di rafforzare la propria presenza in una posizione strategica e centrale tra Milano, Genova e Torino, nelle immediate vicinanze dei più importanti collegamenti autostradali: di fronte all’autostrada A7 Milano-Genova, con accesso alla stessa dal casello di Casei Gerola a 4 km e accesso alla A21 dal casello di Voghera a 7 km.

“Come ci aspettavamo, l’interesse per il Giovi Logistics Park è molto alto e questo secondo contratto di locazione, firmato a distanza di pochi giorni dal precedente, conferma sia la strategicità dell’area individuata da Garbe che l’alto gradimento manifestato da parte dei tenant nei confronti di un progetto di alta qualità e certificato Leed Platinum” – commenta Mariangela Conte, Head of Asset Management di Garbe Industrial Real Estate Italy – “Siamo entusiasti di aver avviato questa collaborazione con un’azienda leader nel settore come Staci Italia e stiamo lavorando attivamente con l’obiettivo di firmare presto nuovi contratti di locazione con altri tenant al fine di saturare la disponibilità residua entro l’evento di inaugurazione, che avverrà a fine febbraio 2024.”

“Per Staci Italia l’operazione di espansione nel cuore pulsante dell’innovativo Giovi Logistics Park è motivo d’orgoglio: diventano così oltre 83mila i metri quadrati di magazzini, simbolo della nostra crescente presenza nel settore e dell’impegno costante verso l’eccellenza operativa e della sostenibilità ambientale.” – ha commentato Angelo Pirrello, Presidente & CEO di Staci Italia.

“Questo asset rappresenta il punto di riferimento del settore per una logistica moderna e avanzata che, inoltre, sta riscontrando un marcato interesse positivo sul mercato da parte degli operatori di settore” – ha commentato Alessandro Marrese, Director Asset & Development Management di Prelios SGR.

“Siamo lieti di aver portato a termine questa importante operazione immobiliare insieme a Garbe e SFO Capital Partners e il nuovo conduttore STACI Italia. Giovi Logistics Park è stato completato alla fine del quarto trimestre 2023 e grazie alle sue caratteristiche tecniche innovative e alla certificazione LEED Platinum è in grado di ospitare qualsiasi tipo di attività commerciale legata al settore logistico.” ha commentato Alfredo Mauri Head of Logistics & Industrial di Dils.

Il mandato di commercializzazione del progetto è stato affidato in esclusiva a Dils e Colliers.

 

 

 

 

Fernanda Rossetti
Fernanda Rossetti
Appassionata di New Media, TV, innovazione, multicanalità. MBA, si occupa di Marketing & Content Factory in Economy Group. Ama leggere e scrivere sulle nuove frontiere dei Media e dell'Economia nazionale ed internazionale.
ARTICOLI CORRELATI

IN PRIMO PIANO